CORONAVIRUS

PUNTI TAMPONE

Test per la ricerca di SARS CoV2 eseguibili presso i seguenti Punti Tampone:

indossare mascherina
Punto Blu Malattie Infettive (utenti adulti e pediatrici 0-14 anni non compiuti):
accesso al piano terra sul retro della palazzina delle Malattie Infettive.
Orari: dal lunedì al venerdì 7:30-19:00 (ultimo accesso per tampone rapido ore 18.30); sabato e festivi 7:30-13:00 (ultimo accesso per tampone rapido ore 12.30).

Punto Blu Pronto Soccorso Centrale (si accettano solo utenti dai 14 anni in su e non sintomatici; per utenti 0-13 e utenti sintomatici fare riferimento al Punto Blu Malattie Infettive sede via Giustiniani):
presso il sotto rampa del Pronto Soccorso Centrale.
Orari: dal lunedì alla domenica h24.

Punto Blu Ospedale S. Antonio (si accettano solo utenti dai 14 anni in su e non sintomatici; per utenti 0-13 e utenti sintomatici fare riferimento al Punto Blu Malattie Infettive sede via Giustiniani):
presso la rampa destra dell'entrata dell'Ospedale Sant'Antonio.
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.00 (ultimo accesso per tampone rapido ore 18.30).

Punto Blu Pronto Soccorso Ospedale S. Antonio (si accettano solo utenti dai 16 anni in su) :
presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale Sant'Antonio - Via J. Facciolati, 71.
Orari: dal lunedì alla domenica dalle 19.00 alle 24.00.

Punto Blu Pronto Soccorso Pediatrico (si accettano solo utenti fino ai 16 anni):
presso il Pronto Soccorso Pediatrico dell'Azienda Ospedale-Università Padova - Via N. Giustiniani, 1.
Orari: dal lunedì alla domenica dalle 19.00 alle 7.30.

I cittadini possono effettuare il test anche presso:
ESECUZIONE DEL TEST PER LA RICERCA DI SARS-CoV2Vengono effettuati solo Test SENZA ONERI a carico del cittadino, dietro presentazione dell'impegnativa, nei seguenti casi:

Indicazioni cliniche
- Soggetti che presentano sintomi sospetti in base alle valutazioni del medico o dell’operatore di sanità pubblica (SISP).
-Pazienti che accedono al Pronto Soccorso od in previsione di un ricovero programmato in accordo con specifici protocolli e procedure aziendali.

Contact tracing
-Soggetti positivi o individuati come contatti posti rispettivamente in isolamento o quarantena sulla base dei tempi e delle indicazioni del medico o dell’operatore di sanità pubblica (SISP).
-Soggetti individuati dal SISP come contatti “a basso rischio” o per eventuali allargamenti dell’inchiesta epidemiologica per finalità di sanità pubblica.

Strutture sanitarie e Strutture residenziali e semiresidenziali socio-sanitarie territoriali
-Operatori di strutture sanitarie (incluso il personale delle farmacie) incluso nei programmi di screening periodico.
-Operatori e ospiti di strutture residenziali e semiresidenziali socio-sanitarie territoriali e ospiti inclusi nei programmi di screening periodico.
-Visitatori di pazienti ricoverati presso strutture ospedaliere o di ospiti di strutture residenziali e semiresidenziali socio-sanitarie territoriali (è necessaria presentare adeguata evidenza documentale).

Area della disabilità
-Operatori, familiari e caregiver coinvolti nell’assistenza continuativa di soggetti disabili.

Servizi ricreativi ed educativi rivolti ai minori
-Minori e operatori coinvolti nelle attività dei Servizi ricreativi ed educativi rivolti ai minori, sia con attività di screening preventivo (con attestazione rilasciata dal Servizio), sia a seguito dell’identificazione di un caso positivo.

Popolazioni target di particolare interesse epidemiologico
-Soggetti in specifici contesti di interesse epidemiologico, anche locali, su specifica valutazione del SISP (es. centri di accoglienza notturna, case dell’ospitalità, case comunali, mense popolari, centri di accoglienza per migranti, ambulatori dedicati, ecc.).
Campagna Bollini Rosa

Menu accessibilità: