Regione Veneto Bandi e Gare Concorsi e Avvisi Albo online Azienda

UOC Gastroenterologia

Mission

L'Unità Operativa Complessa (UOC) Gastroenterologia si occupa di assistenza, diagnosi e cura di pazienti con malattie gastroenterologiche ed epatiche acute e croniche quali: le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali, la Sindrome dell’Intestino Corto, la Celiachia, le Epatopatie alcol/virus correlate, colestatiche e autoimmuni, le Malattie Funzionali e i Disturbi Motori del tratto gastroenterico, l’Esofagite Eosinofila, le Malattie del Pancreas, le precancerosi/neoplasie del tratto digestivo (gastrite atrofica, esofago di Barrett, tumori dell’esofago e dello stomaco, tumori del colon e retto, tumori neuro-endocrini, GIST, epatocarcinomi), le malattie rare di fegato e di stomaco.
L'attività assistenziale si attua attraverso ricoveri ordinari, ricoveri diurni, prestazioni ambulatoriali di tipo endoscopico con diverse attività diagnostiche e terapeutiche, Ecoendoscopia, Colangiopancreatografia retrograda, Video Endoscopia Capsulare, Ecografia diagnostica ed operativa, trattamento con radiofrequenza e microonde dei tumori epatici, posizionamento di TIPS, posizionamento di protesi dell’apparato digerente e il Trapianto Fecale per le malattie da Clostridium difficile recidivante e resistente alla terapia farmacologica.

Sono attivi ambulatori specialistici dove vengono svolte visite, somministrazione di farmaci ospedalieri e procedure diagnostiche come la manometria esofagea ad alta risoluzione, la pH-impedenziometria e i breath tests.
Nel laboratorio vengono svolte l’analisi e i dosaggi di elementi in traccia per la diagnosi di malattie rare. Vengono condotti studi clinici approvati dal Comitato Etico dell'Azienda Ospedale Università Padova per nuovi farmaci per la cura delle malattie infiammatorie croniche intestinali, le epatopatie alcol/virus correlate, le epatopatie colestatiche, le malattie funzionali dell'esofago e l'epatocarcinoma. Sono attivi inoltre studi su nuovi dispositivi endoscopici nell'ambito di specifici programmi di ricerca.

Alla continua evoluzione della materia corrisponde l’impegno del personale ad un puntuale aggiornamento e confronto al fine di favorire una corretta gestione del processo clinico-assistenziale.

Allegati:
 Come si prenota
 Sedi Gastroenterologia Giustinianeo
 Mappa AOUP lato ovest - Sedi Gastroenterologia
 Mappa AOUP
 Logistica e contatti
 Organigramma ed equipe
 Foto medici
 Dicono di noi
 Partecipazione a Gruppi Regionali e Nazionali
 

Segreteria

 Ubicazione  Ospedale Giustinianeo, 2° piano - ascensore 6 o scala C
 Telefono  049 8212890
 E-mail  gastroenterologia@aopd.veneto.it
 Orari  dal lunedì al venerdì      9:00 - 14:00

Offerta Assistenziale

Vengono svolte ambulatorialmente prime visite e di controllo, che hanno cadenza variabile, stabilita dal medico di medicina generale o specialista, in base allo stato di salute e al decorso clinico del paziente.
In occasione di ogni visita viene rilasciata una lettera che contiene tutte le informazioni relative all'esito della visita, la richiesta di esecuzione di eventuali esami e le prescrizioni per la terapia farmacologica. Nella lettera il medico indica se e quando il paziente dovrà presentarsi per il controllo successivo, o per ricovero in regime ordinario o di Day Hospital.

L'attività ambulatoriale dell'U.O.C. Gastroenterologia è suddivisa nei seguenti ambulatori specialistici:

Ambulatorio Patologie Motorie e Funzionali e Malattie Rare della motilità
Dott.ssa F. Galeazzi - Lunedì dalle ore 08:30 alle ore 13:00
Ambulatorio dedicato alla diagnosi e gestione dei pazienti con malattie funzionali di tutto l’apparato digerente quali reflusso gastro-esofageo, dispepsia, intestino irritabile e patologie motorie.
Vengono inoltre gestiti pazienti con malattie rare, quali Acalasia e Pseudo Ostruzione Intestinale, Malattia di Hirschsprung dell’età di transizione e dell’adulto, con rilascio di certificazione per malattia rara.

Ambulatorio Celiachia, Centro di Alta Specialità Malattie delle prime vie digestive e Malassorbimento
Dott.ssa A. D'Odorico - Lunedì dalle ore 08:30 alle ore 13:00
Ambulatorio dedicato alla diagnosi (con rilascio della prima certificazione) e gestione della Celiachia con le sue complicanze. Questo Ambulatorio è dedicato a pazienti con malassorbimento intestinale legato a patologie del piccolo e grosso intestino e a pazienti con malattie acido-correlate del tratto digestivo superiore (reflusso gastro-esofageo, gastriti, ulcere peptiche, ecc.).

Ambulatorio Multidisciplinare Gastroenterologia-Malattie Metaboliche
Dott.ssa A. D'Odorico - Lunedì dalle ore 13:00
Dedicato alla gestione dei pazienti con Malattie Metaboliche associate a problematiche gastroenterologiche. In questo ambulatorio vengono attuati percorsi condivisi diagnostico-terapeutici col rilascio di specifiche esenzioni.

Ambulatorio Celiachia e Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino
Dott.ssa F. Zingone - Lunedì dalle ore 14:00 alle ore 19:00
Ambulatorio dedicato alla diagnosi (con rilascio della prima certificazione) e gestione della Celiachia con le sue complicanze e a pazienti con Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali quali Colite Ulcerosa e Malattia di Crohn. In questa sede viene valutata l’indicazione ad iniziare terapia immunosoppressiva e biologica per i pazienti con tali patologie e programmato adeguato follow-up clinico-strumentale. Il nostro è infatti un Centro Autorizzato alla prescrizione dei nuovi farmaci per le malattie infiammatorie croniche intestinali.

Ambulatorio Ipertensione Portale e Malattie Vascolari Epatiche (per l’UOSD Trapianto Multiviscerale) presso Centro Clinico Ambulatoriale in Via Modena
Dott. M. Senzolo - Lunedì dalle ore 8:30 alle ore 13:00
Ambulatorio dedicato a pazienti con complicanze delle malattie del fegato come l'ipertensione portale (varici esofagee, ascite,encefalopatia), malattie del fegato causate da anomalie della coagulazione del sangue e patologie vascolari secondarie alla malattia epatica (trombosi della vena porta). In questo ambulatorio viene valutata l'indicazione al posizionamento di TIPS (Shunt Porto-Sistemico Intraepatico Transgiugulare), procedura di radiologia interventistica utilizzata per trattare l’ipertensione portale e le complicanze ad essa legata.

Ambulatorio Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino
Dott.ssa F. Zingone, Dott.ssa B. Barberio - Martedì dalle ore 08:30 alle ore 18:00
Ambulatorio dedicato a pazienti con Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali, acute e croniche, quali colite ulcerosa, malattia di Crohn, coliti microscopiche, enteropatie e quadri infiammatori associati a patologia diverticolare. Nel corso di questo ambulatorio viene valutata l’indicazione ad iniziare terapia immunosoppressiva e biologica per le malattie infiammatorie croniche intestinali e seguire i pazienti che intraprendono tali terapie. Il nostro è infatti un Centro Autorizzato alla prescrizione dei nuovi farmaci per le malattie infiammatorie croniche intestinali. Inoltre, nel corso di questo ambulatorio vengono valutati pazienti con epatopatie da accumulo come la Malattia di Wilson e l’emocromatosi per cui vengono rilasciati idonei certificati per malattia rara.

Ambulatorio divisionale di Gastroenterologia
Dott. F. Pelizzaro - Martedi dalle ore 14:00 alle ore 18:00
Ambulatorio dedicato alle prime visite di gastroenterologia per pazienti con disordini gastrointestinali e/o epatologici. In seguito a questo primo accesso ambulatoriale il paziente viene eventualmente indirizzato all’ambulatorio di riferimento per proseguire l’iter diagnostico e terapeutico specifico.

Ambulatorio Malattie Epatiche e Trapianto presso Centro Clinico Ambulatoriale, Via Modena
Prof. F.P. Russo - Martedì dalle ore 08:30 alle ore 13:00
Ambulatorio dedicato a pazienti con malattie del fegato, acute e croniche, a pazienti in valutazione per eventuale inserimento in lista per trapianto di fegato, a pazienti in lista per trapianto di fegato e a pazienti già sottoposti a trapianto di fegato. All’interno di questo ambulatorio vengono inoltre valutati i pazienti sottoposti a trapianto di altro organo solido (rene, pancreas e cuore) che presentano patologie epatiche o gastroenterologiche.

Ambulatorio Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino, Malattie Eosinofile dell’Apparato Digerente e Malattie Gastrointestinali Funzionali
Prof. E.V. Savarino - Mercoledì dalle ore 09:00 alle ore 18:00
Ambulatorio dedicato a pazienti con Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali, acute e croniche, quali colite ulcerosa, malattia di Crohn, coliti microscopiche, enteropatie, quadri infiammatori associati a patologia diverticolare e malattie funzionali gastrointestinali, acute e croniche, quali dispepsia, reflusso gastroesofageo, acalasia, esofagite eosinofila, intestino irritabile e altre patologie motorie del tratto gastrointestinale. Nel corso di questo ambulatorio viene valutata l'indicazione a iniziare terapia immunosoppressiva e biologica per le malattie infiammatorie croniche intestinali e seguire i pazienti che intraprendono tali terapie. Il nostro è infatti un Centro Autorizzato alla prescrizione dei nuovi farmaci per le malattie infiammatorie croniche intestinali.

Ambulatorio Gastroenterologico, Reumatologico e Dermatologico
Dott.ssa F. Zingone, Prof. E. V. Savarino, Dott.ssa B. Barberio - primo giovedì di ogni mese dalle ore 12:00 alle ore 13:00
Valutazione multidisciplinare di pazienti con Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali con localizzazioni extra intestinali di malattie dermatologiche e reumatologiche, al fine di ottimizzare e personalizzare al meglio le terapie.

Ambulatorio di Oncologia Gastroenterologica
Prof. F. Farinati - Giovedì dalle ore 08:30 alle ore 13:00
Ambulatorio dedicato a pazienti con lesioni precancerose e neoplastiche del tratto gastrointestinale e del fegato, quali l'epatocarcinoma, l'esofago di Barrett, carcinoidi, tumori neuroendocrini, GIST e le precancerosi gastriche. Nel corso di questo ambulatorio viene valutata l’indicazione ad ogni tipo di terapia per l'epatocarcinoma e per il follow up di tali terapie. Il nostro è infatti un Centro Autorizzato anche alla prescrizione dei farmaci a bersaglio molecolare anti-epatocarcinoma.

Ambulatorio di Alta Specializzazione Epatopatie Autoimmuni e Colestatiche Centro di Riferimento Europeo per Malattie Rare del fegato
Dott.ssa N. Cazzagon - Giovedì dalle ore 14.00 alle ore 17.15
Ambulatorio dedicato a pazienti con malattie epatiche colestatiche e autoimmuni quali colangite biliare primitiva, colangite sclerosante primitiva, epatite autoimmune e colangiopatie genetiche. In questo ambito sono attivi studi collaborativi internazionali per la diagnosi ed il trattamento di queste malattie. In questo Ambulatorio viene rilasciata certificazione per malattie rare epatiche. L’ambulatorio è anche dedicato ai pazienti affetti da altre malattie delle vie biliari e da pancreatite.

Ambulatorio Epatiti Virali
Prof. F. P. Russo - Venerdì dalle ore 08:30 alle ore 13:00
e per l’UOSD Trapianto Multiviscerale Martedì dalle ore 8:30 alle ore 13:00
Ambulatorio dedicato a pazienti con patologie epatiche di origine virale, come l'epatite da virus C e l'epatite da virus B. Nel corso di questo ambulatorio viene valutata l'indicazione ad iniziare terapia antivirale e seguire i pazienti che intraprendono tale terapia. Il nostro è infatti un Centro HUB Autorizzato alla prescrizione dei nuovi farmaci anti-epatite C.

Ambulatorio Multidisciplinare sulla Sindrome dell’Intestino Corto
Prof. E. V. Savarino - Dott.ssa B. Barberio - Dott. F. Francini Pesenti (Nutrizionista) – Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 14:00
Ambulatorio multidisciplinare Gastroenterologico e Nutrizionale dedicato alla gestione dei pazienti con Sindrome dell’Intestino Corto. Nel corso di questo Ambulatorio viene ottimizzata la terapia medica e l’assetto nutrizionale (dieta, nutrizione parenterale ed enterale) del paziente al fine di migliorarne la qualità di vita.

Elastometria epatica
Prof. F.P.Russo - Giovedì dalle ore 8:30 alle ore 11:00
Ambulatorio dedicato all’effettuazione della elastometria epatica ad impulsi o FibroScan, metodica non invasiva che valuta la “rigidità del fegato”, indice indiretto della fibrosi epatica.

Ambulatorio di Fisiopatologia Digestiva
Dott.ssa A. D’Odorico, Dott.ssa F. Galeazzi e Dott.ssa F. Zingone – lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 08:00 alle ore 13:00
Ambulatorio dedicato all’effettuazione della Video-Endoscopia Capsulare per la diagnosi dei sanguinamenti di origine non determinata e la valutazione delle patologie del piccolo intestino.

Ambulatorio Malattie Motorie e Funzionali del tratto digestivo
Dott.ssa F. Galeazzi, Prof. E.V. Savarino – lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 08:00 alle ore 13:.00
Ambulatorio dedicato a pazienti con malattie motorie e funzionali del tratto digestivo. Nel corso di questo ambulatorio i pazienti vengono sottoposti a manometria esofagea (convenzionale e ad alta risoluzione), pH-metria e pH-impedenziometria esofagea delle 24 ore.

Sportello
Ubicazione Ospedale Giustinianeo, 1° piano - ascensore 2 - lato est 
Telefono  0498215610 - 0498215611
E-mail
Orari - Prenotazione di visite urgenti e visite di controllo da effettuasi entro 6 mesi dall'ultima visita  dal Lunedì al Venerdì 8:00-14:30
Prenotazione prime visite e visite di controllo dopo 6 mesi.
CUP presso atrio Monoblocco/Policlinico, o CUP online
Il Day Hospital è una forma di ricovero per esecuzione di manovre diagnostiche o terapeutiche che richiedono un periodo di osservazione breve. Vi sono a disposizione 1 letto e 5 potrone.

Le attività svolte all'interno del Day Hospital e dell’Ambulatorio Integrato dell' U.O.C. Gastroenterologia comprendono:
  • biopsia su tessuto e noduli epatici
  • paracentesi evacuativa
  • trasfusioni
  • polipectomie “a rischio”
  • elastografia Epatica (FIBROSCAN)
  • ecografia per anse intestinali
  • ecografie addome superiore con e senza mezzo di contrasto
  • infusioni di farmaci
  • enteroscopia per lo studio del piccolo intestino
  • altre prestazioni per cui il medico specialista ritenga necessario un ricovero in regime di osservazione breve.
 Ubicazione  Policlinico, 5° piano
 Telefono  049 8212510
 Orari
 
 Lunedì 7:00 -14:00
 Dal Martedì al Giovedì 7:00 -19:00
L'UOC Gastroenterologia è ubicata al 5° piano del Policlinico, presso l’Area Omogenea Comune. Per la struttura vi sono 20 posti letto, 1 ambulatorio, 1 stanza procedure e 2 studi medici. I pazienti sono seguiti da un'equipe infermieristica preparata ed affiatata.

Le tipologie di ricovero comprendono:
  • pazienti inviati dal Pronto Soccorso dell’Azienda Ospedaliera;
  • pazienti trasferiti da un altro reparto dell'Azienda;
  • pazienti ricoverati in Day Hospital;
  • pazienti valutati in ambulatorio specialistico con richiesta di ricovero;
  • pazienti ricoverati per eseguire procedure invasive precedentemente organizzate;
  • pazienti ricoverati, su richiesta degli stessi, in reparto Dozzinanti (stanza singola al 10° piano del Monoblocco).
In reparto si svolgono le seguenti attività di eccellenza, diagnosi e gestione di:
  • pazienti con Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino e delle loro complicanze quali colite ulcerosa acuta, megacolon tossico, subocclusione intestinale;
  • pazienti con patologie epatiche croniche e delle loro complicanze quali ascite, encefalopatia, emorragie digestive, insufficienza renale;
  • pazienti con patologie epatiche acute e fulminanti;
  • pazienti con patologia bilio-pancreatiche richiedenti procedura interventistiche quali colangiopancreatografia retrograda, sfinterotomia, eco-endoscopia con biopsia, dilatazione e posizionamento protesi;
  • pazienti con neoplasie epatiche;
Inoltre:
  • trattamento mediante radiofrequenza e microonde dei tumori epatici;
  • trattamento del paziente con infezione da Clostridium difficile recidivante refrattario mediante Trapianto fecale;
  • gestione delle complicanze della malattia celiaca e delle enteropatie sieronegative.
Collaborazione per le attività dell’Ambulatorio Integrato dell' U.O.C. Gastroenterologia:
  • biopsie su tessuto epatico in epatopatici;
  • biopsie di nodulo epatico in sospetta neoplasia;
  • paracentesi evacuativa;
  • Ecografie addome con e senza mezzo di contrasto.
 
 Ubicazione Policlinico,  5° Piano ala Est - Area Omogenea
 Telefono 049 8212885 
Orari:
 Orario delle visite Dal lunedì alla domenica 6:30 - 07:30 / 12:30 -14:00 / 18:30 - 20:30
 Colloquio con i medici Dal lunedì al venerdì 12:30 - 14:00
 Orario dei pasti: Colazione  8:00
Pranzo 12:00
Cena 18:15

Personale medico

Nome Prof professionale
Barberio Brigida Medico
Cazzagon Nora Medico
D'Odorico Anna Medico
Farinati Fabio Medico
Ferrara Francesco Medico
Galeazzi Francesca Medico
Pelizzaro Filippo Medico
Russo Francesco Paolo Medico
Savarino Edoardo Vincenzo Medico
Senzolo Marco Medico
Zingone Fabiana Medico

Personale non medico

Nome Prof professionale
Bortolami Marina Biologa
Cardin Romilda Biologa

Prestazioni

PrestazioneCodice NTRCodice CVP
BIOPSIA [PERCUTANEA][AGOBIOPSIA] DI MASSA INTRAADDOMINALE Escluso: Agobiopsia di tube di Fallopio, ovaio (65.11), peritoneo, legamenti dell' utero, utero (68.16.1)54.2454.24_0
LAVANDA GASTRICA (GASTROLUSI)
PARACENTESI. - Escluso: Creazione di fistola cutaneoperitoneale (54.93)54.9154.91_0
TRASFUSIONE SANGUE/EMOCOMPONENTI99.07.199.07.1_0
MANOMETRIA ESOFAGEA89.3289.32_0
VISITA GASTROENTEROLOGICA PER FEGATO
COLLOQUIO PSICOLOGICO CLINICO94.09
IPERTERMIA PER IL TRATTAMENTO DI TUMORE ( IPERTERMIA INDOTTA CON RADIOFREQUENZA) IPERTERMIA [TERAPIA AGGIUNTIVA] INDOTTA DA MICROONDE ULTRASUONI, RADIOFREQUENZA A BASSA ENERGIA, SONDE INTESTINALI, O ALTRI MEZZI PER TRATTAMENTO DI TUMORE99.8599.85_3
RADIOGRAFIA DEL PANCREAS CON CONTRASTOWIRSUNGRAFIA87.6687.66_2
DILATAZIONE DELLO SFINTERE ANALE96.2396.23_0
DRENAGGIO BILIARE PERCUTANEO ESTERNO
DRENAGGIO BILIARE INTERNO-ESTERNO
DILATAZIONE DI VIE BILIARI (CON PALLONCINO)
ENDOPROTESI BILIARE PLASTICA
ENDOPROTESI BILIARE METALLICA
SOSTITUZIONE DRENAGGIO BILIARE INTERNO/ESTERNO
DILATAZIONE DI STENOSI ESOFAGEA O COLON CON PALLONCINO
V. MLT-NAS89.0789.07_2
INFUSIONE DI IMMUNOGLOBULINE ENDOVENA99.14.199.14.1_0
PRELIEVO VENOSO91.49.2
BIOPSIA [ENDOSCOPICA] DELL' ESOFAGO Brushing o washing per raccolta di campione Esofagoscopia con biopsia Biopsia aspirativa dell' esofago Escluso: Esofagogastroduodenoscopia [EGD] con biopsia (45.16)42.2442.24_0
RIMOZIONE DI CORPO ESTRANEO INTRALUMINALE DALL'ESOFAGO, SENZA INCISIONE Incluso: Endoscopia98.0298.02_0
ASPORTAZIONE O DEMOLIZIONE ENDOSCOPICA DI LESIONE O TESSUTO ESOFAGEO Per via endoscopica: polipectomia esofagea di uno o piu polipi Escluso: Biopsia dell' esofago (42.24), Fistolectomia, Legatura (aperta) di varici esofagee42.33.142.33.1_0
ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA [EGD] CON BIOPSIA. BIOPSIA DI UNA O PIU SEDI DI ESOFAGO, STOMACO E DUODENO45.16
RIMOZIONE DI CORPO ESTRANEO INTRALUMINALE DALLO STOMACO E DALL'INTESTINUO TENUE, SENZA INCISIONE Incluso: Endoscopia98.0398.03_0
ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA [EGD]. Endoscopia dell' intestino tenue Escluso: Endoscopia con biopsia (45.14-45.16)45.1345.13_2
BIOPSIA [ENDOSCOPICA] INTESTINUO TENUE45.1445.14_0
PROCTORETTOSIGMOIDOSCOPIA CON ENDOSCOPIO RIGIDO- ESCLUSO: RETTOSIGMOIDOSCOPIA CON ENDOSCOPIO FLESSIBILE (45.24)48.2348.23_0
BIOPSIA IN CORSO DI PROCTORETTOSIGMOIDOSCOPIA CON ENDOSCOPIO RIGIDO48.2448.24_0
RIMOZIONE DI CORPO ESTRANEO INTRALUMINALE DA RETTO E ANO, SENZA INCISIONE Incluso: Endoscopia98.0598.05_0
COLONSCOPIA CON ENDOSCOPIO FLESSIBILE. Escluso: Colonscopia transaddominale o attraverso stoma artificiale, Sigmoidoscopia con endoscopio flessibile (45.24), Proctosigmoidoscopia con endoscopio rigido (48.23), Endoscopia transaddominale dell' intestino crasso.45.2345.23_2
ASPORTAZIONE O DEMOLIZIONE LOCALE DI LESIONE O TESSUTO DELLO STOMACO PER VIA ENDOSCOPICA43.41.243.41.2_0
RETTO-SIGMOIDOSCOPIA CON ENDOSCOPIO FLESSIBILEENDOSCOPIA DEL COLON DISCENDENTE ESCLUSO: PROCTOSIGMOIDOSCOPIA CON ENDOSCOPIO RIGIDO (48.23)45.2445.24_2
DILATAZIONE DEL RETTO96.2296.22_0
ECOGRAFIA DELL'ADDOME COMPLETONON ASSOCIABILE A 88.74.1, 88.75.188.76.188.76.1_2
PH METRIA ESOFAGEA (24 ORE)42.29.242.29.2_0
BREATH TEST PER HELYCOBACTER PYLORI (UREA C13)COMPRESA SOMMINISTRAZIONE UREA C1344.19.244.19.2_0
BREATH TEST PER DETERMINAZIONE TEMPO DI TRANSITO INTESTINALE, SVUOTAMENTO GASTRICO45.29.145.29.1_0
BREATH TEST PER DETERMINAZIONE DI COLONIZZAZIONE BATTERICA ANOMALA45.29.245.29.2_0
BREATH TEST PER INTOLLERANZA AL LATTOSIO45.29.345.29.3_0
ASPORTAZIONE LOCALE DI LESIONE O TESSUTO DEL RETTO Escluso: Biopsia del retto (48.24), Asportazione di tessuto perirettale, Emorroidectomia (49.46), Fistolectomia rettale48.3548.35_2
ASPORTAZIONE RADICALE DI LESIONE DELLA CUTE Asportazione larga di lesione della cute coinvolgente le strutture sottostanti o adiacenti86.486.4_2
BIOPSIA DELLE PARETI VAGINALI A GUIDA COLPOSCOPICANON ASSOCIABILE A. 70.2170.29.170.29.1_0
BIOPSIA [ENDOSCOPICA] DELLO STOMACO Brushing o washing per prelievo di campione Escluso: Esofagogastroduodenoscopia [EGD] con biopsia (45.16)44.1444.14_0
BIOPSIA DEI TESSUTI MOLLI Escluso: Biopsia della parete toracica, biopsia di cute e tessuto sottocutaneo (86.11)83.2183.21_0
POSIZIONAMENTO PEG ENDOSCOPICO (BOTTONE)97.02.197.02.1_0
RIMOZIONE GASTROSTOMIA (PEG O BOTTONE)97.51.197.51.1_0
POSIZIONAMENTO DI DRENAGGIO PLEURICO34.04.134.04.1_0
INIEZIONE O INFUSIONE DI ALTRE SOSTANZE TERAPEUTICHE O PROFILATTICHE Escluso Codici 99.31, 99.59, 42.33, 49.42 e 39.9299.2999.29_3
POSIZIONAMENTO DI SONDINO NASOGASTRICO
VISITA SPECIALISTICA PER MALATTIE RARE89.789.7_19
V. CTRL MALATTIE RARE89.0189.01_2
ERCP DIAGNOSTICA O DI CONTROLLO
ERCP OPERATIVA PER CALCOLI
ERCP IN PATOLOGIA NEOPLASTICA (INCLUSO COSTO PROTESI PLASTICA)
ERCP IN PATOLOGIA NEOPLASTICA (INCLUSO COSTO PROTESI METALLICA AUTOESPANDIBILE)
POSIZIONAMENTO PROTESI ESOFAGEA (INCLUSO COSTO PROTESI ESOFAGEA)
POSIZIONAMENTO PROTESI ENDORETTALE (INCLUSO COSTO PROTESI END0RETTALE)
INSERZIONE DI CVC PER VIA PERCUTANEA38.94.238.94.2_0
SCLEROTERAP VARICI ESOFAGEE IN CORSO DI EGDS42.33.342.33.3_0
LEGATURE DI VARICI ESOFAGEE IN CORSO DI EGDS42.9142.91_0
SOST.GASTROSTOMIA E/O DIGIUNOSTOMIA PERC.43.11.143.11.1_0
BIOPSIA ECOENDOSCOPICA ESOFAGOGASTRODUODEN44.14.144.14.1_0
ECOENDOSCOPIA ESOFAGOGASTRODUODENALE44.19.344.19.3_0
ENTEROSCOPIA PER VIA ANTEROGRADA45.13.245.13.2_0
ENTEROSCOPIA PER VIA ANTEROGRADA CON BIOPSIA45.13.345.13.3_0
BIOPSIA MULTIPLA DELL' INTESTINO CRASSO45.25.145.25.1_0
DILATAZIONE DELL'INTESTINO46.85.146.85.1_0
ECOENDOSCOPIA DEL RETTO-SIGMA48.29.248.29.2_0
ECOENDOSCOPIA BILIOPANCREATICA52.1352.13_0
BIOPSIA TRANSPARIETALE BILIOPANCREATICA52.1452.14_0
ECOCOLORDOPPLER VASI SPLANCNICI88.74.A88.74.A_0
ECOCOLORDOPPLER VASI VISCERALI88.76.588.76.5_2
ECOGRAFIA ORGANO MIRATA CON MDC88.79.H88.79.H_0
MDC ECOGRAFICO IN CORSO DI ESAME DI BASE88.79.J88.79.J_0
ECOGRAFIA DELLE ANSE INTESTINALI88.79.K88.79.K_2
POSIZIONAMENTO DI SNG PER NUTRIZIONE ENTERALE96.6A96.6A_0
SEDAZIONE COSCIENTE99.29.A99.29.A_0
VIS CH EPATOBILIARE DI CONTR89.01.489.01.4_2
VIS CH GASTROENTEROLOGICA DI CONTR89.01.489.01.4_2
V. CTRL CHIRURGICA-COLONPATIE89.01.489.01.4_2
VIS CH PANCREATICA DI CONTR89.01.489.01.4_2
VIS GASTROENTEROLOGICA DI CONTR89.01.989.01.9_2
VIS GASTR PER MAL DEL FEGATO DI CONTR89.01.989.01.9_2
VIS GASTR PER MAL ULCEROSE DI CONTR89.01.989.01.9_2
VIS GASTR PER MAL INFIAM INTESTINO DI CONTR89.01.989.01.9_2
VIS GASTR PER ALLERGIE ALIMENTARI DI CONTR89.01.989.01.9_2
VIS GASTR PER DISPEPSIA DI CONTR89.01.989.01.9_2
VIS GASTR PER APP DIGERENTE - FEG DI CONTR89.01.989.01.9_2
VIS GASTR PER MAL DEL PANCREAS DI CONTR89.01.989.01.9_2
VIS GASTRONTEROLOGICA GERIATRICA DI CONTR89.01.989.01.9_2
VIS ONCOL FOLLOW-UP NEOPLASIE NEUROLOGICHE89.01.F89.01.F_2
V. CHIRURGICA-COLONPATIE89.7A.489.7A.4_2
VIS CH EPATICA89.7A.489.7A.4_2
VIS CH GASTROENTEROLOGICA89.7A.489.7A.4_2
VIS CH PANCREATICA89.7A.489.7A.4_2
VIS CH PROCTOLOGICA89.7A.489.7A.4_7
VIS GASTROENTEROLOGICA89.7A.989.7A.9_2
VIS GASTROENTEROLOGICA ALLERGIE ALIMENTARI89.7A.989.7A.9_2
VIS GASTROENTEROLOGICA DISPEPSIA89.7A.989.7A.9_2
VIS GASTROENTEROLOGICA GERIATRICA89.7A.989.7A.9_2
VIS GASTROENTEROLOGICA MAL PANCREAS89.7A.989.7A.9_2
VIS GASTROENTEROLOGICA NUTRIZIONALE89.7A.989.7A.9_2
VIS GASTROENTEROLOGICA PER DIALIZZATI89.7A.989.7A.9_2
VIS GASTROENTEROLOGICA PER FEGATO89.7A.989.7A.9_2
VIS GASTROENTEROLOGICA PER MALATTIE INFIAM89.7A.989.7A.9_3
VIS GASTROENTEROLOGICA PER MALATTIE ULCEROSE89.7A.989.7A.9_2
ECOGRAFIA TRANSRETTALE88.79.888.79.8_0
ASPORT LES/ TESSUTO ESOFAGEO CON LASER42.33.242.33.2_0
INIEZIONE DI TOSSINA BOTULINICA99.29.999.29.9_0
DILATAZIONE DELL'ESOFAGO42.92.142.92.1_0
ENTEROSCOPIA CON MICROCAMERA INGERIBILE45.13.145.13.1_0
ECOGRAFIA DELL' ADDOME SUPERIORE88.74.188.74.1_2
ASSISTENZA ANESTESIOLOGICA IN CORSO DI ESAME ENDOSCOPICO99.29.A99.29.A_0
ECO CON ELASTOMETRIA EPATICA88.74.188.74.1_4
V.CTRL CHIRURGICA-POSIZIONAMENTO PEG89.01.489.01.4_2
V.CTRL GASTROENTEROLOGICA-POSIZIONAMENTO PEG89.01.989.01.9_2
PANCOLONSCOPIA CON BIOPSIA45.2545.25_2
CTRL PANCOLONSCOPIA CON BIOPSIA45.2545.25_3
POLIPECTOMIA ENDOSCOPICA INTESTINO CRASSO45.4245.42_2
EGDS CON BIOPSIA45.1645.16_2
CTRL EGDS CON BIOPSIA45.1645.16_3
V.CTRL GASTROENTEROLOGICA-CELIACHIA89.01.989.01.9_2
CONTROLLO - ECO ADDOME SUPERIORE88.74.188.74.1_3
CONTROLLO - ECO ADDOME COMPLETO88.76.188.76.1_3
CONTROLLO - ECO ANSE INTESTINALI88.79.K88.79.K_3
ASPORTAZIONE O DEMOLIZIONE LOCALE DI LESIONE O TESSUTO DELLO STOMACO PER VIA ENDOSCOPICA DI UNO O PIU' POLIPI43.41.143.41.1_2
POLIPECTOMIA GASTRICA DI UNO O PIU' POLIPI CON APPROCCIO ENDOSCOPICO43.41.143.41.1_3
ASPORTAZIONE O DEMOLIZIONE LOCALE DI LESIONE O TESSUTO DELL' INTESTINO CRASSO PER VIA ENDOSCOPICA MEDIANTE LASER45.43.145.43.1_2
ASPORTAZIONE O DEMOLIZIONE LOCALE DI LESIONE O TESSUTO DELL' INTESTINO CRASSO PER VIA ENDOSCOPICA MEDIANTE ARGON PLASMA45.43.145.43.1_3
MEDICAZIONE DI FERITA [CHIRURGIA]96.5996.59_2
INFUSIONE DI FERRO99.2999.29_2
SOSTITUZIONE DRENAGGIO DEL CAVO PLEURICO
CONTROLLO - ECO CON ELASTOMETRIA EPATICA88.74.188.74.1_5
CONTROLLO - ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA (EGDS)45.1345.13_3
CTRL - COLONSCOPIA45.2345.23_3
CONTROLLO - RETTO-SIGMOIDOSCOPIA CON ENDOSCOPIO FLESSIBILE45.2445.24_5
V.CTRL RADIOTERAPICA-PRIMO CONTATTO89.01.P89.01.P_2
V. CTRL GASTROENTEROLOGICA-PRIMO CONTATTO89.01.989.01.9_2
V. CTRL CHIR.- COLON-PRIMO CONTATTO89.01.489.01.4_2
PANCOLONSCOPIA CON BIOPSIA45.25
POLIPECTOMIA ENDOSCOPICA DELL' INTESTINO CRASSO Polipectomia di uno o piu polipi con approccio endoscopico Escluso: Polipectomia con approccio addominale45.42
ECOGRAFIA TRANSESOFAGEA DEL TORACE88.79.488.79.4_2
RIMOZIONE DI EMORROIDI TROMBIZZATE [TROMBECTOMIA]49.4749.47_0
DETERMINAZIONE DI METALLI IN MATRICE BIOL. CON TECNICA SPETTROFOT. IN ASSORB. ATOM. - PER SING. CAMP
DETERMINAZIONE FERRO IN BIOPSIA EPATICA
DETERMINAZIONE RAME IN BIOPSIA EPATICA
DETERMINAZIONE ZINCO IN BIOPSIA EPATICA

Documenti

Eccellenze


PRESTAZIONI AVANZATE E/O DI NICCHIA

Altissima Specializzazione

Malattie rare in Epatologia
Delibera del Direttore Generale n. 1490 del 29/11/2017.

Centro di Alta Specialità Malattie delle prime vie digestive e Malassorbimento
Responsabile Dr.ssa Anna D’Odorico
Delibera del Direttore Generale del 30/05/2005
 

PATOLOGIE RARE TRATTATE

Patologie Rare Gastrointestinali:
  • Acalasia
  • Esofagite eosinofila
  • Gastroenterite Eosinofila
  • Malattia di Hirschsprung adulto
  • Pseudo-ostruzione intestinale
Malattie Rare Epatiche

Vascolari

Metaboliche:
  • Emocromatosi
  • Malattia di Wilson
Autoimmuni:
  • Colangite biliare primitiva
  • Colangite sclerosante primitiva
  • Epatite autoimmune
  • Malattia a IgG4
  • Colestasi genetiche


CENTRI REGIONALI

Centro per la ricerca, la formazione e l'assistenza nelle malattie infiammatorie croniche intestinali
Regione Veneto Dgr n. 2707 del 29/12/2014 Azienda Ospedaliera di Padova, delibera n. 676 del 29.05.2020 - Atto Aziendale.

Centro regionale specializzato di terapia cellulare delle malattie metaboliche
Regione Veneto Dgr n. 2707 del 29/12/2014 Azienda Ospedaliera di Padova, delibera n. 676 del 29.05.2020 - Atto Aziendale
Responsabile Prof.ssa Patrizia Burra

Centro di riferimento regionale per la diagnosi e la certificazione della Celiachia in età adulta

Centro di III° livello regionale per la diagnosi e la gestione dei casi di Celiachia Refrattaria o Complicata in età adulta Regione Veneto Dgr n. 30 del 08/03/2019.
 

CERTIFICAZIONI/ACCREDITAMENTI SPECIFICI

Certificazione del Sistema di Gestione secondo la norma UNI EN ISO 9001:2015
Certificato Q.C.B. Italia n Q-2870-20 per la seguente attività: Progettazione ed erogazione di percorsi formativi e specialistici professionalizzanti in Malattie dell’Apparato Digerente

La Scuola di Specializzazione Padovana, accreditata per la prima volta nel 1995, è una delle sole due Scuole accreditate in Italia.


Esperienze innovative: Trapianto del Microbiota Intestinale

Tutti i microrganismi dell’intestino, in parte autoctoni e in parte di origine ambientale, fanno parte del cosiddetto microbiota, ovvero l’insieme di tutti i microbi che abitano dentro e sulla superficie del nostro corpo. L’equilibrio tra le specie batteriche che compongono il microbiota (eubiosi) è indispensabile per la salute. Quando questo equilibrio si altera si parla di disbiosi.
Per "disbiosi" si intende l’alterazione qualitativa e quantitativa del microbiota intestinale e della sua attività metabolica e della sua distribuzione locale. La disbiosi può rappresentare la causa o la conseguenza di una patologia. Patologie legate alla disbiosi possono essere gastrointestinali (le malattie infiammatorie croniche intestinali, la celiachia, la sindrome dell’intestino irritabile, la sindrome metabolica con steatosi epatica e steatoepatite, i tumori dell’apparato gastrointestinale tra cui il tumore gastrico ed esofageo e quello del colon retto) o anche extra intestinali.

La Modulazione del Microbiota intestinale sta affascinando i ricercatori di tutto il mondo. Sempre più Aziende Farmaceutiche investono capitali ingenti nello studio di nuovi prodotti, soprattutto integratori e nutraceutici, che possano avere un qualche impatto positivo sulla modulazione del microbiota intestinale in abito di prevenzione e cura non solo delle patologie gastrointestinali ma anche delle patologie di altri organi. Infatti il microbiota intestinale è risultato interagire e modulare il sistema immunitario, il sistema nervoso intestinale, l'epitelio-enterico, endocrino ed il cervello.

Una delle forme di modulazione del microbiota è rappresentata dal Trapianto di Microbiota Fecale (TMF), attualmente riconosciuta come la più efficace. Il TMF consiste nell’integrazione del microbiota intestinale di individui sani nell’intestino di individui malati, al fine di ricostituire una composizione microbica normale. Il suo utilizzo è attualmente indicato nelle linee guida per il trattamento dell’infezione da Clostridioides difficile (ex Clostridium difficile) ricorrente e refrattaria alla terapia. Tale indicazione è giustificata dall’altissimo tasso di successo della tecnica (85-95%), dal suo ottimo ratio costo-efficacia, e dal basso numero di effetti collaterali gravi correlati alla procedura. Nonostante le grandi potenzialità che risiedono dietro questa tecnica per il trattamento della Colite da Clostridium difficile, non è ancora stato possibile proporla sistematicamente a causa della mancanza di una regolamentazione chiara e uniforme.
A questo proposito, in Italia è stata avviato a maggio 2018 il “Programma nazionale sul trapianto di Microbiota Fecale Umano (TMF)”, una fase post-sperimentale in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti (CNT) per l’applicazione del TMF nel contesto del trattamento della forma ricorrente dell’infezione da Clostridium difficile.

La UOC di Gastroenterologia di Padova si colloca al 3° posto in Italia nella classifica di Newsweek per esperienza e qualità, al 36° posto in tutto il mondo.

Pubblicazioni e Ricerche


Ricerca Clinica Farmacologica
(aggiornamento al 1/04/2021)

Accanto a numerosi studi clinici e ricerca di base in corso nella UOC Gastroenterologia, ogni Principal Investigator segue Trials specifici clinici e sperimentali relativi alla patologia in studio supportato da personale non strutturato:

Malattie Infiammatorie Croniche dell'intestino
  • Studio di fase 2A, in doppio cieco, randomizzato, controllato verso placebo, a gruppi paralleli per valutare l’efficacia e la sicurezza di PF-06651600 e PF-06700841 somministrati per via orale come trattamento di induzione e di estensione in aperto in soggetti affetti da malattia di Crohn da moderata a grave (Studio clinico B7981007). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Studio di induzione N. 1 - Studio di fase III, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo volto a valutare ozanimod per via orale come terapia di induzione in pazienti affetti da Morbo di Crohn da moderatamente a gravemente attivo (Studio clinico RPC01-3201). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Studio di fase III, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo per valutare ozanimod somministrato per via orale come terapia di mantenimento nei soggetti affetti da morbo di Crohn da moderatamente a gravemente attivo (Studio clinico RPC01-3203). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Studio di estensione di fase III, multicentrico, in aperto per valutare ozanimod somministrato per via orale nei soggetti affetti da morbo di Crohn da moderatamente a gravemente attivo (Studio clinico RPC01-3204). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Studio di Fase 2, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo sulla sicurezza e l’efficacia di BMS-986165 in soggetti affetti da malattia di Crohn da moderata a grave (Studio clinico IM011023). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Uno studio di tipo platform di fase 2, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo per valutare l’efficacia e la sicurezza di trattamenti nei partecipanti affetti da malattia di Crohn attiva di grado da moderato a severo (Studio Clinico PLATFORMPACRD2001 - ISA 67864238PACRD2001 PRISM-SCARLET). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Studio di estensione in aperto, di fase II per valutare la sicurezza e la tollerabilità a lungo termine di UTTR1147A in pazienti affetti da colite ulcerosa o malattia di Crohn da moderata a grave (Studio Clinico GA40209). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Studi combinati di fase 3, in doppio cieco, randomizzati, controllati con placebo, per la valutazione dell'efficacia e della sicurezza di Filgotinib nell'induzione e nel mantenimento della remissione in soggetti con morbo di Crohn attivo di grado da moderato a severo (Studio Clinico GS-US-419-3895). P.I. Dr.ssa Renata D’inca’/ Dr.ssa Fabiana Zingone.
  • Studio di estensione a lungo termine per la valutazione della sicurezza di Filgotinib in soggetti con morbo di Crohn (Studio Clinico GS-US-419-3896). P.I. Dr.ssa Renata D’inca’/Dr.ssa Fabiana Zingone.
  • Stopping Aminosalicylate Therapy in Inactive Crohn’s Disease (STATIC) Study: A Randomized. Open-Label, Non-inferiority Trial (Studio Clinico STATIC). P.I Dr.ssa Fabiana Zingone.
  • Studio multicentrico di fase II, randomizzato, a gruppi paralleli, in doppio cieco, a doppio mascheramento (“Double-Dummy”), controllato placebo volto a valutare l’efficacia, la sicurezza e la farmacocinetica di UTTR1147A rispetto al placebo e rispetto a vedolizumab in pazienti con colite ulcerosa da moderata a grave (Studio Clinico GA39925). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Studio di fase 2b, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, di dose-ranging per valutare l’efficacia, la sicurezza e la farmacocinetica di pf-06480605 nei partecipanti di età adulta affetti da colite ulcerosa da moderata a grave (studio clinico B7541007). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Studio di fase 2, multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, a gruppi paralleli per valutare l'efficacia e la sicurezza di ST-0529 in soggetti affetti da colite ulcerosa da moderatamente a gravemente attiva (Studio clinico CYC-202). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Studio di fase III a tre bracci, randomizzato, controllato con placebo e in doppio cieco volto a valutare la sicurezza e l'efficacia della somministrazione una volta al giorno e due volte al giorno di una nuova formulazione in supposta di idrocortisone acetato 90 mg mediante l'applicatore per supposte Sephure® in soggetti affetti da colite ulcerosa del retto (studio clinico CHS1221). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
Malattia da Reflusso Gastroesofageo
  • Evaluation of efficacy and safety of an add on therapy with an oral combination of hyaluronic acid, chondroitin-sulfate and magaldrate in patients with non-erosive gastroesophageal reflux disease poorly responders to a 8-week treatment with a PPI. A randomized, double blind, placebo-controlled multicenter study (APH-HCPM-01-2018). P.I. Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
Malattia di Wilson
  • Aderenza Soddisfazione e qualità di vita nel trattamento della Malattia di Wilson (ASTRA). P.I. Dott.ssa Renata D’Incà.
Malattie Neoplastiche
  • A Study of Nivolumab Combined With Ipilimumab and Nivolumab Alone in Patients With Advanced or Metastatic Solid Tumors of High Tumor Mutational Burden (TMB-H) (CheckMate 848). P.I. Prof. Fabio Farinati.
  • A Global Study to Evaluate Transarterial Chemoembolization (TACE) in Combination With Durvalumab and Bevacizumab Therapy in Patients With Locoregional Hepatocellular Carcinoma (EMERALD-1). P.I. Prof. Fabio Farinati.
Malattie Epatiche e Colestatiche
  • 747-302: Studio multicentrico di fase 3b, in doppio cieco, randomizzato controllato con placebo sulla valutazione dell’effetto dell’acido obeticolico sui risultati clinici in pazienti affetti da cirrosi biliare primitiva. P.I. Dott.ssa Nora Cazzagon.
  • 747-401: Studio di fase 4, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo per la valutazione della farmacocinetica e della sicurezza dell’acido obecolico in pazienti affetti di colangite biliare primitiva. P.I. Dott.ssa Nora Cazzagon.
  • OCALIVA: Studio prospettico sul valore prognostico dell’elastomeria dell’acido obelicolico in pazienti affetti da colangite biliare primitiva (PBC) non-responder alla terapia con acido ursodesossicolico (UDCA). P.I. Dott.ssa Nora Cazzagon.
  • NUC-5/PSC:Studio di fase III, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, di confronto tra capsule di acido nor-ursodesossicolico e placebo nel trattamento della colangite sclerosante primitiva. P.I. Dott.ssa Nora Cazzagon.
  • GS-US-428-4194: Studio di fase III, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo per valutare la sicurezza tollerabilità e l’efficacia, di GS-9674 in pazienti non-cirrotici affetti da colangite sclerosante primaria. P.I. Dott.ssa Nora Cazzagon.
  • FICUS:Studio prospettico sul valore prognostico dell’elastomeria epatica (fibroscan) nei pazienti con colangite sclerosante primitiva (Ficus study). P.I. Dott.ssa Nora Cazzagon.
  • RDG-1/PBC: studio di fase 2, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo, che confronta dosi differenti di granuli di Rhudex con placebo nel trattamento della Colangite Biliare Primitiva. P.I. Dott.ssa Nora Cazzagon.
Epatite e Malattie Epatiche
  • “STUDIO DI COORTE – PITER HBV/HDV”: Studio osservazionale multicentrico delle infezioni da virus dell’epatite B (HBV) e dell’epatite Delta (HDV) all’interno della Piattaforma PITER. Studio Promosso dall’Istituto Superiore di Sanità P.I. Prof. Francesco Paolo Russo.
  • Studio per la valutazione del rischio di epatocarcinoma in pazienti affetti da steatosi epatica non alcolica (Study for the Evaluation of Risk of hepatocellular carcinoma in NonAlcoholic fatty liver) Studio Promosso dalla Fondazione IRCCS Cà Grande Ospedale Maggiore Policlinico di Milano P.I. Prof. Francesco Paolo Russo.
  • “Studio osservazionale multicentrico prospettico in persone con infezione cronica da HCV”. Studio Promosso dall’Istituto Superiore di Sanità P.I. Prof. Francesco Paolo Russo.
  • “Un Ospedale senza HCV: si può” - Studio osservazionale monocentrico prospettico in persone con infezione cronica da HCV. P.I. Prof. Francesco Paolo Russo.  
Ricerca Dipartimentale Universitaria (in corso nell'anno 2021)
  • The role of oxidative stress in coeliac disease - Responsabile scientifico: Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Ruolo del genere nelle dinamiche cellulari e molecolari durante la rigenerazione e la riparazione epatica e l'epatocarcinogenesi - Responsabile scientifico: Prof. Francesco Paolo Russo.
  • Ruolo dei meccanismi immuno-infiammatori, miRNA e del microbiota gastrico nello sviluppo delle gastriti atrofiche autoimmuni e nelle complicanze neoplastiche correlate - Responsabile scientifico: Dott.ssa Fabiana Zingone.
  • Danno epatico in corso di infezione SARS-CoV-2: interazioni clinico-immunologiche epatologico-molecolari - Responsabile scientifico: Prof. F. Farinati.
  • Report sull'uso dei farmaci biologici in pazienti affetti da IBD negli ultimi cinque anni: valutazione dell'efficacia clinica, persistenza in terapia e incidenza di reazioni avverse per classe di farmaci somministrati - Responsabile scientifico: Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
  • Le malattie infiammatorie croniche intestinali nel nuovo millennio: dalla ricerca clinica alla formazione professionale per la gestione e lo sviluppo di studi clinici sperimentali - Responsabile scientifico: Prof. Edoardo Vincenzo Savarino.
Ultimo aggiornamento: 18/05/2022
Unità operative